Pannolini lavabili come si lavano?


A parole sembrerà un’odissea, invece lavare i pannolini lavabili è davvero molto semplice e giorno dopo giorno sarà sempre più meccanico

Stoccaggio

Togliamo il pannolino sporco, per chi usa il velino usa e getta va buttato nella pattumiera, preferibilmente nell’umido essendo biodegradabile, sconsiglio wc perché alcune fogne potrebbero avere problemi.

Se il nostro bimbo ha fatto solo pipì possiamo stoccare il pannolino direttamente nel bidoncino apposito (consiglio di mettere un un cucchiano di bicarbonato sul fondo in modo da neutralizzare gli odori, ma non a contatto diretto coi pannolini).

Se ha fatto la pupù possiamo sciacquare il pannolino con acqua fredda in modo da togliere i residui e se il pannolino ha il PUL (laminato di poliuretano) evitare di strizzarlo come uno straccio, perché si potrebbe rovinare,  possiamo delicatamente togliere l’acqua in eccesso “strizzandolo” come fosse una spugna.

I pannolini si possono lavare anche dopo 3 giorni dallo stoccaggio, invece, se sono stati sciacquati meglio non superare le 48 ore.

risciacquo

Passati i 3 giorni o le 48 ore, prendiamo tutti i nostri pannolino dal bidoncino e separiamo inserti dalla mutandina (per i pocket, per gli AI2), togliamo le cover dai pieghevoli o dai fitted in modo da separare ogni singolo pezzo. Chiudiamo il velcro e mettiamo tutti pannolini in lavatrice. Fare un lavaggio di 15/20minuti anche ad acqua fredda 30 gradi e centrifuga come preferiamo 400/600 o 800 giri.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

lavaggio

Una volta terminato il risciacquo possiamo aggiungere altri capi in lavatrice, come i vestitini dei nostri bimbi, asciugamani, lenzuola, nostri vestiti. Lavaggio a 40 gradi e centrifuga massima 800 giri. In modo da non rovinare il PUL ed utilizzare solo detersivi ecologici e biodegradabili.

Quali detersivi?


Percarbonato

Utilizzato come smacchiatore. La maggior parte si attiva a 60 gradi perciò, essendo a granuli, lo si può sciogliere in acqua molto calda  e metterlo in una pallina dosatrice direttamente in lavatrice.

Quantità: un cucchiaio

Acido citrico

Utilizzato come ammorbidente 15/20 grammi in 85/80 ml d’acqua fredda così da avere una soluzione di 100ml e va messo nella vaschetta dell’ammorbidente.

Detersivo Ecologico

Esistono sia liquidi sia in polvere, meglio senza enzimi in quanto potrebbe rovinare il bamboo il quale si trova in molto pannolini lavabili, aggredendone le fibre.

Utilizzare davvero  poco quantitativo: 15/20 ml o grammi al massimo ad ogni lavatrice (poi varia da detersivo a detersivo). Va messo nella vaschetta apposita del detersivo.

Sconsigliato l’uso di aceto, bicarbonato, olii essenziali e sapone di marsiglia.

Una volta terminato il lavaggio verificare che il detersivo non abbia fatto schiuma, in caso contrario fare un ulteriore risciacquo.

Stesura

Per quanto riguarda la stesura evitare di utilizzare il mollette per cover il PUL e pannolini contenenti PUL (pocket, AIO e AI2) evitare anche di mettere il PUL delle cover esposti al sole diretto.

Si consiglia asciugatura all’area aperta e in più se le macchie si rivolgono verso il sole attraverso un processo chimico si eliminano gli aloni.

In inverno coi termosifoni accesi si possono mettere gli inserti e i fitted a contatto, invece evitare il PUL e pannolini contenti PUL.

 

Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarmi +39 3465097118. Sarò sempre lieta di aiutarvi ad ogni vostra difficoltà!